Il Sindaco di Grantorto (Padova)  Luciano Gavin ha proclamato lo Youth for Human Rights Day (Giornata Gioventù per i Diritti Umani) che riconoscerà ogni 10 novembre un’attestazione di merito al miglior giovane, associazione o gruppo che si saranno distinti per le azioni a favore dei diritti umani durante l’anno.

Sopra una copia del proclama emesso dal Sindaco e letto pubblicamente durante una cerimonia solenne che si è svolta lo scorso 10 novembre a Grantorto, ora primo comune italiano ad aver indetto la Giornata Gioventù per i Diritti Umani.

Nel corso della cerimonia è stata illustrata alla cittadinanza  la finalità  di Gioventù per i Diritti Umani e l’importanza di insegnare ai giovani di tutto il mondo i diritti, in particolare i 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, promulgata nel 1948 dalle Nazioni Unite, affinché le nuove generazioni possano diventare sostenitrici e promotrici della tolleranza e della pace. 

Nella sala gremita di cittadini,  erano presenti sul palco più di trenta bambini  che  hanno esposto un cartello, ognuno  raffigurante  un diritto  umano  e con  in mano  la  bandiera  di trenta  nazioni.