L’associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza ospite al tempio di Castenedolo

 

Domenica 17 novembre si è celebrata a Castenedolo, in provincia di Brescia, un’importante festa della comunità Sikh per commemorare la nascita del primo guru riconosciuto dalla religione originaria del Punjab. In migliaia sono giunti da varie località del nord  Italia per partecipare a questa ricorrenza riempiendo la zona industriale del paese di colori, fiori e turbanti. Sono numerosissimi i Sikh radicati sul nostro territorio , integrati nel nostro sistema produttivo e ben voluti dalla popolazione autoctona.  Ma il senso profondo di questo incontro è da ricercarsi nei valori che stanno alla base della religione Sikh: pace, libertà e uguaglianza.
Valori condivisi dall’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza, ospite della comunità in questa splendida giornata di festa, e occasione per sancire una proficua collaborazione per promuovere iniziative a tutela della dignità umana, unica garanzia per costruire concretamente la pace in un  mondo così tormentato. Il messaggio è stato lanciato dal coordinatore bresciano dell’associazione Domenico Franchi e pienamente condiviso dalla comunità Sikh che sarà a sua volta ospite di una nostra iniziativa organizzata a Brescia l’11 dicembre prossimo in cui rappresentanti di varie religioni presenti sul territorio Lombardo si incontreranno per un confronto sul tema del rispetto dei diritti umani.
Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus – Brescia