Week end di importanti attività presso il Palazzo delle Nazioni Unite a Ginevra, per celebrare il 71esimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.
In questo importante momento di cambiamenti mondiali che stiamo vivendo, ove le violazioni dei diritti umani sono all’ordine del giorno, la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo promulgata dalle Nazioni Unite il 10 dicembre del 1948 rappresenta senza alcun dubbio uno dei documenti più importanti nella storia del mondo. Ciononostante, pur costituendo uno strumento chiave per la pace, continua ad essere estremamente sconosciuto alla popolazione in generale e persino ai funzionari pubblici degli Stati membri, impedendone così l’applicazione logica anche nella vita quotidiana.
Insieme alla nostra Associazione, anche United Planet e Fondazione Mejora per l’organizzazione di una intensa giornata presso le Nazioni Unite di Ginevra, che si è articolata su 4 panels: il panel presidenziale, con i saluti e gli interventi dei rappresentanti delle Missioni Permanenti, presso le Nazioni Unite, di Finlandia, Kazakistan, Filippine, Ghana, Timor Est e Sierra Leone; il panel “Diritto all’istruzione”, il panel “Libertà di pensiero” e infine il panel “Buone pratiche”.
Nella giornata di oggi 10 dicembre, si sono susseguiti diversi incontri e tavole rotonde per discutere nel concreto progetti futuri e tradurre in azione le proposte scaturite dai panels di ieri.