L’interesse per quella parte di India che ospita il popolo Tibetano, è nato da quando Fiorella Cerchiara con la sua associazione,
ha premiato la Signora Jetsun Pema (sorella di Sua Santità il Dalai Lama) con il Premio “Eroe per i Diritti Umani” edizione 2010.
Fiorella Cerchiara ha dichiarato: “la Signora Jetsun Pema è uno straordinario esempio internazionale di profondo rispetto per i diritti umani ed indiscussa concretezza della loro applicazione ed è un grande onore per noi conferirle questo premio.”

Nata a Lhasa, l’Eroe per i Diritti Umani 2010 è stata orientata da Sua Santità il Dalai Lama ad assumere la direzione del Villaggio dei Bambini Tibetani di Dharamsala. Da allora è lei la forza motrice del Villaggio ed è lei la madre di centinaia di migliaia di bambini tibetani poveri ed orfani. I bambini, nella loro genuina spontaneità, la chiamano “Ama La” (Madre Rispettata). Sotto la sua dinamica guida e instancabile dedizione, unite al suo senso di urgenza e alla chiarezza di visione, il Villaggio dei Bambini Tibetani è cresciuto al punto di diventare l’istituzione locale che ha ottenuto i migliori risultati. Il Villaggio dei Bambini Tibetani, attraverso le sue strutture, dà oggi assistenza ad oltre 16.000 bambini. Nel 1995, Jetsun Pema ha ricevuto il titolo di “Madre del Tibet”, come riconoscimento della sua dedizione e dei suoi servizi in favore dei bambini tibetani.

Dopo aver conosciuto l’indescrivibile straordinarietà del lavoro svolto da Jetsun Pema, Fiorella Cerchiara, alla guida della sua associazione, ha deciso di cooperare con lei per dare aiuto al Villaggio dei Bambini Tibetani. Ciò ha comportato un viaggio a Dharamsala, a fine ottobre 2010, in occasione della celebrazioni del 50° anniversario della fondazione del Villaggio, grazie al quale ha avuto l’opportunità di toccare con mano ciò che questo Eroe per i Diritti Umani è stato in grado di creare.